La parte medievale di Amantea è sita su una collina che guarda dall’alto la moderna città  che si distende lungo la costa. I turisti possono trovare una serie di importanti monumenti come le rovine del castello medievale, costruito da Carlo V, e la chiesa di San Bernerdino da Siena e quelle di San Francesco d’Assisi e dei Gesuiti. Molto importante è la produzione di fichi, insieme alla coltivazione dei pomodori (a Belmonte) delle cipolle, la pesca e le attività  commerciali.Una vista spettacolare può essere goduta da Coreca dove le rocce dolomitiche scendono a strapiombo fino al mare.